Testo

2005

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Amate la Santa Chiesa!

 

Io vorrei che lorsignori amassero la Santa Chiesa Cattolica come io la amo. Amici miei, in questa sala vi sono persone che conosco da trent’anni, da più di trent’anni... io calcolo male i tempi e le distanze... che conosco forse da più di mezzo secolo! A tutti, continuamente, io non ho fatto altro che dire: Amate la Santa Chiesa Cattolica Apostolica Romana! [piange]


Quella Chiesa che io amo tanto, che sono perfino incapace di parlarne senza commuovermi. Al solo pronunciare il suo nome, sono incapace di esternare il mondo di lode e d’amore che esiste nella mia anima. [piange]


Qualcuno potrebbe affermare: lo dice in un momento di commozione.


Questo atteggiamento della mia anima nei confronti della Chiesa non è affatto transitorio. Certo, questo è un momento di commozione. Ma questo è il mio atteggiamento di tutti i giorni, di tutti i minuti, di tutti gli istanti: cercare con lo sguardo la Chiesa Cattolica per essere permeato dal suo spirito, per averla dentro di me.


E, anche se Essa dovesse essere abbandonata da tutti gli uomini, nella misura in cui ciò fosse possibile senza che cessasse d’esistere, io vorrei averla totalmente nella mia anima. Vorrei vivere soltanto per la Chiesa. Sicché, al momento della mia morte, io possa dire: Veramente, fui un uomo cattolico, tutto apostolico, romano, romano, romano!

(Dalla risposta del prof. Plinio Corrêa de Oliveira ad un omaggio dei suoi figli spirituali in occasione del 69° anniversario del suo battesimo, il 7 giugno 1978.)

Categoria: Ottobre 2005

Iscriviti alla Newsletter

Inoltre se desiderate essere invitati alle riunioni pubbliche in una delle città sopra elencate, Vi preghiamo di selezionare la casella corrispondente.
FacebookTwitter