Testo

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

La TFP partecipa all'Irish Pro-Life March

 

Abbiamo ricevuto questo resoconto da un giovane membro della TFP Irlandese:

 

Caro ***,

I soci e volontari della TFP irlandese abbiamo partecipato all’Irish Pro-Life March, tenutasi ieri in pieno centro storico di Dublino, nella O’Connell Street. Lo scopo era chiedere al Governo di non abrogare l’Ottavo Emendamento della Costituzione, quello che protegge la vita umana. Le stesse autorità hanno calcolato la partecipazione intorno alle 15mila persone. Secondo me, eravamo quasi 20mila.

Il nostro gruppo era preceduto da tre cornamusieri  che, con le loro musiche marziali, hanno conferito alla March un aria trionfante e conquistatrice. Abbiamo sfilato tra due muraglie di militanti pro-aborto, che insultavano, lanciavano spazzatura e, in alcuni casi, aggredivano. I nostri cornamusieri sono stati aggrediti e la Garda (Polizia) è dovuta intervenire.

Dopo aver superato il corridoio degli energumeni pro-aborto, abbiamo girato l’isolato e siamo tornati per sfilare davanti a loro una seconda volta, suonando sempre le cornamuse. Questa volta non ci hanno toccato. La notizia sotto contiene un video che riprende l’ultimo istante dell’aggressione.   

Alla fine, avevamo le mani indolenzite, tante le persone che ce li hanno strette per incoraggiarci. Tutti ci conoscevano, e conoscevano anche la TFP americana, veterana delle March for Life dal 1974.

Tutto sommato, una bella vittoria per la Madonna, proprio nel centenario delle Sue apparizioni a Fatima!

In Domina,

Kenneth Murphy

https://www.irishtimes.com/news/ireland/irish-news/protesters-clash-at-anti-abortion-rally-for-life-in-dublin-1.3140573

Iscriviti alla Newsletter

Inoltre se desiderate essere invitati alle riunioni pubbliche in una delle città sopra elencate, Vi preghiamo di selezionare la casella corrispondente.
FacebookTwitter