Testo

2013

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Il mondo delle TFP

 

La TFP partecipa alla Manif pour tous - Italia

In questi ultimi mesi, sull’esempio francese, decine di migliaia di persone stanno riempiendo, in giorni ed orari stabiliti, le piazze di numerose città d’Italia (Milano, Roma, Pisa, Bologna, Bolzano, Trento, Bisceglie, Venezia, Verona, Bergamo, Treviso, Padova, Napoli,…) per esprimere il loro deciso “NO” al disegno di legge Scalfarotto–Leone sull’omofobia e transfobia, approvato lo scorso 19 settembre alla Camera dei Deputati ora all’esame del Senato della Repubblica, che comporterebbe l’introduzione nel nostro ordinamento del reato d’opinione.

Si tratta di una legge totalmente ingiusta, ideologica e liberticida, che afferma di combattere le discriminazioni ma in realtà non fa altro che accentuarle, estromettendo dal discorso pubblico chi esprime pacificamente il proprio dissenso verso il matrimonio tra persone dello stesso sesso e quindi impedendo il dibattito democratico su tematiche così importanti e controverse.

I volontari della TFP italiana partecipano con entusiasmo a queste manifestazioni, nella convinzione che solo facendo sentire la nostra voce possiamo elevare un muro di protesta che, in modo sempre pacifico e legale, impedisca il nostro Paese di scivolare verso una situazione di virtuale dittatura. La giovane età dei partecipanti fa augurare ogni speranza. Qualcosa si sta movendo anche in Italia.

 

La Madonna di Fatima nelle isole del Pacifico 

La TFP australiana ha avviato un’iniziativa di vasto respiro per diffondere nelle isole del Pacifico occidentale la devozione al Santo Rosario e alla Madonna di Fatima. L’azione conta sull’appoggio di vari vescovi tra cui mons. Petero Mataca, arcivescovo di Figi, e mons. Rolando Santos, vescovo di Alotau-Sidea, Papua-Nuova Guinea.

Portata da volontari della TFP, una statua della Madonna di Fatima ha compiuto un pellegrinaggio nella regione. Iniziato a Suva, nelle isole Figi, ha toccato Vanua Levu e Levuka, ha poi raggiunto Papua-Nuova Guinea, dove ha visitato tutti i villaggi di Manus Island. Accolta da interi villaggi in festa, la Madonna ha suscitato reazioni di grande fervore. “Qui in Figi, a differenza dell’Europa laicizzata, prendiamo molto sul serio il sacro”, ha detto un catechista.

 

Fiera del Libro

La più grande fiera del libro del mondo è quella di Francoforte, la celebre Frankfurter Buchmesse. Come è ormai consuetudine, le TFP europee vi hanno partecipato con uno stand nel quale hanno esposto libri e altre pubblicazioni. Dedicata quest’anno, in particolare, al Brasile, la Fiera ha visto anche la partecipazione dell’Istituto Plinio Corrêa de Oliveira. L’interesse del pubblico è stato grande, con numerose persone che si fermavano per conversare con i volontari della TFP.

 

Conferenza a Creutzwald

Con il patrocinio dell’Istituto Europeo di Scienze Sociali, vicino alla TFP francese, si è tenuta a Creutzwald, in Lorena, la conferenza “L’agricoltura in Brasile. Miti e realtà”. Relatore: Evaristo Miranda, professore di ecologia presso l’Università di Montpellier, e già presidente dell’EMBRAPA (l’Ente brasiliano per le ricerche sull’agricoltura). Il cattedratico ha smontato, uno ad uno, mostrando altresì numerose ed interessanti diapositive, alcuni miti propagandistici sull’agricoltura in Brasile, dalla distruzione della foresta amazzonica alla concentrazione della proprietà in poche mani.

 

Apostolato giovanile

L’Istituto Plinio Corrêa de Olveira, in Brasile, ha aperto recentemente una nuova residenza a Curitiba, dedicata all’apostolato giovanile. Nella sede, sotto la protezione della Madonna Aparecida patrona del Brasile, si tengono corsi di catechismo, riunioni dottrinali e attività ricreative. I giovani vengono anche preparati alla Cresima.

Categoria: Dicembre 2013

Iscriviti alla Newsletter

Inoltre se desiderate essere invitati alle riunioni pubbliche in una delle città sopra elencate, Vi preghiamo di selezionare la casella corrispondente.
FacebookTwitter