Testo

2005

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

La vera civiltà

 

Questa luminosa realtà, fatta di un ordine e di una perfezione piuttosto soprannaturali e celesti che naturali e terreni, si chiamò Civiltà Cristiana, prodotto della cultura cristiana, che a sua volta è figlia della Chiesa cattolica.

Civiltà è lo stato di una società che possiede una cultura, e che ha creato, secondo i principii di base di questa cultura, tutto un insieme di costumi, di leggi, di istituzioni, di sistemi letterari e artistici specifici.


Una civiltà sarà cattolica se sarà il risultato fedele di una cultura cattolica e se, quindi, lo spirito della Chiesa sarà lo specifico principio normativo e vitale dei suoi costumi, delle sue leggi, delle sue istituzioni, dei suoi sistemi letterari e artistici.


Se Gesù Cristo è il vero ideale di perfezione di tutti gli uomini, una società che applichi tutte le Sue leggi deve essere una società perfetta, la cultura e la civiltà nate dalla Chiesa di Cristo devono essere per forza non solo la migliore delle civiltà, ma anche l’unica autentica. Lo dice il santo Pontefice Pio X: “No vi è vera civiltà senza civiltà morale, e non vi è vera civiltà morale senza vera religione” (S. Pio X, Lettera ai Vescovi francesi, 25-08-1910). Ne deriva con evidenza cristallina che vi è autentica civiltà soltanto come conseguenza e frutto della vera religione.


(Plinio Corrêa de Oliveira, Catolicismo, gennaio 1951)

Categoria: Ottobre 2005

Iscriviti alla Newsletter

captcha 
Inoltre se desiderate essere invitati alle riunioni pubbliche in una delle città sopra elencate, Vi preghiamo di selezionare la casella corrispondente.
FacebookTwitter