pliniologo

Sito dedicato al

Prof. Plinio Corrêa de Oliveira
(1908-1995)

pensatore e leader cattolico,

ispiratore delle Società per la difesa della

Tradizione Famiglia e Proprietà - TFP

Home

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

“Questa volta i cristiani hanno mangiato i leoni”

 

Uno dei motivi che hanno indotto tanti americani a votare per George W. Bush è stato, senz’altro, la speranza di poter augurare Merry Christmas ai vicini di casa, esporre alberi di Natale nel proprio giardino e cantare Silent Night in piazza pubblica senza rischiare la multa, il licenziamento o addirittura la galera.

In molte città americane, questi semplici gesti di affetto cristiano sono considerati reato e vengono puniti severamente. E, guarda caso, questo succede precisamente nelle aree dove si fa sentire l’influenza degli organismi di sinistra che appoggiarono John Kerry, come per esempio la miliardaria ACLU -- American Civil Liberties Union -- che pretende proibire qualsiasi menzione al nome di Gesù nelle feste natalizie, transformandole in commemorazioni meramente mondane.

A partire degli anni ‘60, in un paese dove la fede biblica è inserita perfino nella Costituzione, i cristiani sono sempre più bersagliati da una vera e propria persecuzione religiosa mascherata dietro la difesa dei “diritti civili”. A portarla avanti è una impressionante macchina da guerra costituita da ben finanziati organismi, come appunto l’ACLU, e potenti lobby politiche assecondati da grandi mezzi di comunicazione sociale. Coincidenza o meno, questa macchina è massicciamente schierata col Partito Democratico. 

Ed ecco che molti cristiani si sono visti multare per aver allestito un presepio nel proprio giardino; licenziare per aver messo un crocifisso in ufficio; e addirittura sbattere in galera per aver letto la Bibbia in piazza pubblica. 

Stanchi di tanti soprusi, milioni di cristiani americani, che normalmente non partecipano alle elezioni, si sono mobilitati per sbarrare la strada a John Kerry, più volte denunciato come “fantoccio dell’ACLU”. Questo massiccio risveglio, e la conseguente vittoria di Bush, ha fatto esclamare il colonnista Don Feder: “Questa volta i cristiani hanno mangiato i leoni!”. Senza questa prospettiva riesce difficile capire la vittoria elettorale di George W. Bush lo scorso novembre. 

Per chi vuole approfondire il tema, ecco il best seller dell’avvocato David Limbaugh Persecution. How Liberals Are Waging War Against Christianity (Persecuzione. Come la sinistra fa la guerra al Cristianesimo), pubblicato da Regnery nel 2003. 

E noi, cattolici italiani, fino a quando ci lasceremo mangiare dai leoni?
Categoria: Marzo 2005

Iscriviti alla Newsletter

captcha 
Inoltre se desiderate essere invitati alle riunioni pubbliche in una delle città sopra elencate, Vi preghiamo di selezionare la casella corrispondente.
FacebookTwitter