pliniologo

Sito dedicato al

Prof. Plinio Corrêa de Oliveira
(1908-1995)

pensatore e leader cattolico,

ispiratore delle Società per la difesa della

Tradizione Famiglia e Proprietà - TFP

Home

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

L'eredità di Plinio Corrêa de Oliveira

 

“Nella sua figura dobbiamo scorgere una bandiera tante volte caduta, sempre risollevata. È questa bandiera che noi oggi solleviamo ancora una volta da terra, con questo incontro. Nel suo nome oggi, a Roma, lanciamo un manifesto e un programma di azione cattolico, apostolico, pienamente romano”.


Con queste parole chiudeva il suo intervento il prof. Roberto de Mattei, nel solenne atto in occasione del centenario della nascita di Plinio Corrêa de Oliveira (1908-1995), tenutosi presso il Palazzo della Cancelleria Apostolica, a Roma.


Leader di incontestabile portata mondiale, il centenario della sua nascita è stato marcato da celebrazioni in molti Paesi. Dieci anni dopo la sua scomparsa, possiamo dire che la sua eredità non conosce tramonto mentre cresce la schiera dei suoi discepoli.


Non conosce tramonto perché il suo era un messaggio di speranza. Analista severo, perfino implacabile della crisi odierna, della quale egli lucidamente scorgeva e rigettava le minime manifestazioni, Plinio Corrêa de Oliveira non aveva niente di quel cupo pessimismo che, invece, caratterizza taluni settori, come sottolineava il prof. Massimo Introvigne nel suo intervento.


Cedere al pessimismo implica apostatare dalla Fede che è, appunto, una speranza fattiva; implica accettare la sconfitta prima ancora di presentare battaglia; implica, soprattutto, disconoscere le meraviglie della grazia di Dio: “Omnia possum in Eo qui mi confortat — Tutto posso in Colui che mi dà forza” (Fil. 4,13).


Ecco il messaggio che, da Roma a Milano, da Napoli a Palermo, da Torino a Ferrara, è stato proclamato nel corso di solenni manifestazioni, da tanti oratori che si riconoscono nell’eredità di Plinio Corrêa de Oliveira.


Nelle situazioni in cui prevale il caos, come tende ad esserlo per eccellenza quella odierna, gli schemi tradizionali di analisi perdono validità, spariscono i punti di riferimento abituali. Gli individui, le famiglie e i gruppi sociali si ritrovano indifesi di fronte alle minacce che incombono. Nel totale sgretolamento delle strutture, restano solo due grandi categorie di persone: quelle che si lasciano trascinare dal flusso e vengono inghiottite dalla voragine, e quelle che, invece, reagiscono contro il caos.


In queste ultime, la visione dell’immane tragedia può svegliare impulsi spontanei di lucidità e di coraggio veramente eccezionali, che sgorgano dalle zone più profonde dell’anima. Vivificati dalla grazia divina, questi impulsi possono diventare il punto di partenza di autentici movimenti di opinione che possono cambiare il corso degli avvenimenti.

 
Questi sono i periodi che normalmente precedono i grandi interventi di Dio nella storia.


È a queste anime che si rivolge il messaggio di Plinio Corrêa de Oliveira!

Categoria: Marzo 2009

Iscriviti alla Newsletter

captcha 
Inoltre se desiderate essere invitati alle riunioni pubbliche in una delle città sopra elencate, Vi preghiamo di selezionare la casella corrispondente.
FacebookTwitter