Non sei connesso. La newsletter potrebbe includere alcune informazioni sull'utente, quindi potrebbero non essere visualizzate correttamente.

TFP Newsletter 14 ottobre 2022

TFP Newsletter 14 ottobre 2022

 

 

 TFP NEWSLETTER 14 OTTOBRE 2022

 

shadowtop.jpg

         Gentile Visitatore,

 

     La manipolazione del linguaggio è sempre stata un’arte nella quale la sinistra ha eccelso per non doversi scontrare con le reazioni negative dell’opinione pubblica. Ma quello che non è riuscita a evitare, perché non può, è la Legge naturale – figlia della Legge eterna - inscritta nel cuore di ogni uomo. E così, dopo secoli a escogitare e a imporre vittoriosamente strategie linguistiche sopraffine per addormentare le coscienze, ecco che oggi non riesce più ad avanzare con la stessa velocità e con lo stesso appoggio delle masse che fino a ieri sembravano ipnotizzate dal suo flauto magico. Nella sua foga disperata, la Rivoluzione incomincia ad adoperare un linguaggio sempre più schietto e brutale. Per questa ed altre ragioni di ordine più generale, la sinistra radicale si vede sempre più costretta a togliersi la maschera e a imporre forzosamente la sua volontà senza più bisbigliare ambigue parole nelle orecchie delle persone.

 

                                                                                                        Cordialmente  

Samuele Maniscalco

    

GLI ABORTISTI CORREGGONO IL LORO SLOGAN: NON DITE PIÙ “MY BODY, MY CHOICE” - "IL MIO CORPO, LA MIA SCELTA”         

di John Horvat


Ora è ufficiale. Il sito di sinistra The New Republic riporta che Planned Parenthood e le femministe radicali stanno eliminando l'uso della parola "scelta" dal loro lessico abortista. La mossa è sorprendente, poiché la parola "scelta" è stata a lungo l'arma preferita nell'arsenale delle femministe. Trasmette l'idea confusa di "libertà" casuale che piace a molte persone. Ma ora il problema è proprio questo. È tanto casuale da sminuire la “necessità” di una legislazione abortista come quella garantita dall'abolita sentenza Roe vs. Wade.

 

LEGGE ETERNA E NATURALE: FONDAMENTO DELLA MORALE E DEL DIRITTO       

di Luiz Sérgio Solimeo


Proponiamo ai nostri lettori un articolo che, con la morale e la legge naturale sempre più sotto assedio, è utile per rinfrescare le ragioni della legittimità della nostra posizione. O accettiamo che il fondamento della morale e della legge risiede nella saggezza di Dio e nella natura delle cose o ci impantaniamo nelle sabbie mobili del relativismo odierno. 

 

DALLA RETE “OMOSESSUALITÀ È DI NATURA”: MILANO SUPERA IL SEGNO   

 

di Luisella Scrosati

    

Il mensile della Chiesa di Milano Il Segno dedica la copertina di ottobre al “tabù omosessualità". Un concentrato di tesi per normalizzare la condizione omosessuale, accettarla come "di natura" e "espressione di amore cristiano", arrivando a rimproverare la Chiesa di averle sbarrato la strada con una dottrina chiusa. L'immagine è quella di una Chiesa liquida. 

 

DALLA RETE I TRE BUCHI NERI DEL SINODO CHE METTONO IN PERICOLO LA CHIESA 

di Stefano Fontana

 

Il percorso che culminerà nel 2023 con il Sinodo dei Vescovi presenta almeno tre buchi neri. Il primo è che la sua conduzione non ha niente di sinodale, confermando l’atteggiamento imperativo di Francesco. Il secondo buco nero riguarda l’ascolto, viziato dal fatto che si è già deciso cosa ascoltare e cosa no. Il terzo è l’idea di introdurre nella Chiesa la democrazia liberale. Ma così si snatura la stessa Chiesa.

 

LA CROCIATA DEL SECOLO XX

 

di Plinio Corrêa de Oliveira

    

È carattere peculiare della Chiesa la produzione di una cultura e di una civiltà cristiana. La produzione di tutti i suoi frutti in un’atmosfera sociale pienamente cattolica. Il cattolico deve aspirare a una civiltà cattolica come l’uomo imprigionato in un sotterraneo desidera l’aria libera, e il passero imprigionato anela a riconquistare gli spazi infiniti del cielo. È questa la nostra finalità, il nostro grande ideale. Avanziamo verso la civiltà cattolica che potrà nascere dalle rovine del mondo moderno, come dalle rovine del mondo romano è nata la civiltà medioevale. 

 

separator.jpg

separator.jpg

© Associazione Tradizione Famiglia Proprietà, Via Nizza, 110, 00198 Roma. Questa Newsletter ha carattere informativo. Se non desidera riceverla più, basta cliccare qui 

Annulla l'iscrizione ‍. Per qualsiasi informazione inviate una mail a info@atfp.it

shadowbottom.jpg