Ecuador: un milione e mezzo per la famiglia

 

marchaporlavidaQuesto non lo leggerete sui giornali italiani.

Domenica scorsa, un milione e mezzo di persone hanno sfilato in diverse città dell’Ecuador in difesa della famiglia tradizionale, contro l’aborto e l’ideologia del gender. Nella foto a sinistra, la manifestazione a Guayaquil.

Organizzata dal Frente Nacional por la Familia, la manifestazione ha avuto l’appoggio ufficiale di molti vescovi. L’obiettivo era chiaro: opporsi ai vari disegni di legge presentati dal governo socialista di Rafael Correa che intendono imporre l’ideologia del gender e l’aborto. Scandendo lo slogan “¡Con mis hijos no te metas!” (Giù le mani dai miei figli), i manifestanti esortavano il governo a non toccare l’istituzione della famiglia, colonna dell’ordine sociale e cristiano.

Questa manifestazione segue da vicino altre simili realizzatesi in Perù, Panama, Messico e altri paesi latinoamericani. Si parla ormai di una “inarrestabile onda conservatrice”. La grande domanda è: arriverà quest’onda in Europa? A giudicare dal silenzio della stampa nostrana, la paura c'è...

 

 

USA: 21.570 Rosari in piazza pubblica

Celebrando il centenario dell’ultima apparizione della Madonna di Fatima, lo scorso 13 ottobre, la TFP Americana ha organizzato 21.570 “Rosary rallies”, cioè Rosari recitati in luoghi pubblici da membri, sostenitori e amici della TFP. I “rallies” hanno coperto tutto il territorio nazionale, da Connecticut fino a San Diego, coinvolgendo in totale quasi centomila persone. In questo video, il Rosario davanti alla cattedrale di St. Patrick, nel centro di New York:

https://www.youtube.com/watch?v=xGnoQI-fTPI

 

 

Università estiva 2017

 

“Il centenario delle apparizioni della Madonna di Fatima”, questo il tema dell’Università estiva organizzata dalle TFP di Europa nel castello di Niepolomice, presso Cracovia. Centoventi giovani, provenienti da ventuno Paesi europei, ma anche dalla Cina e dal Messico, hanno partecipato all’evento, che è stato presieduto da S.E. Mons. Athanasius Schneider, vescovo ausiliare di Astana, Kazakhstan.

Per speciale concessione dell’Apostolato mondiale di Fatima, abbiamo potuto contare sulla celeste presenza della statua pellegrina internazionale della Madonna di Fatima, la stessa che nel 1972 pianse miracolosamente a New Orleans, negli Stati Uniti.

Nelle conferenze, i relatori hanno analizzato il messaggio della Madonna di Fatima in ogni suo aspetto: dalla sua natura teologica – una rivelazione privata di carattere profetico – alla sua concreta incidenza sulla storia contemporanea, specialmente alla luce della denuncia degli “errori della Russia”, un chiaro riferimento al comunismo sovietico. Emeterio Ferrés, della TFP portoghese, e José Antonio Ureta, della TFP francese, hanno trattato con dovizia di documentazione un tema spinoso tra i tanti: la mancata consacrazione della Russia al Cuore Immacolato di Maria.

Mentre Mathias von Gersdorf, della TFP tedesca, aggiornava gli “errori della Russia” per abbracciare anche il post-comunismo e il marxismo culturale, Julio Loredo, della TFP italiana, passava in rassegna il panorama delle persecuzioni contro i cristiani. Le serate erano invece dedicate a vivaci presentazioni audiovisive sulle attività delle varie TFP, fatte dai più giovani. Ha chiuso il congresso S.A. il Duca Paul von Oldenburg, della TFP tedesca, trattando il tema “Come dobbiamo rispondere all’appello della Madonna”.

Una giornata è stata dedicata al Santuario della Madonna di Czestochowa, punto focale del cattolicesimo polacco dove, nel 1655, furono sconfitte le truppe protestanti svedesi, salvando così il Paese dal protestantesimo. Non sono mancate le attività culturali, come le visite guidate ai castelli di Bobolice e di Pieskowa Skala, e una cena tipica nella tenuta rurale Chocholowy Dwor, preceduta da un concerto.

 

Breve video sull'Accademia estiva: https://www.youtube.com/watch?v=V-lQpL5h99s

 

 

 

 

 

È online il numero di ottobre 2017

 

CopertinaOttobre2017È online il numero di ottobre 2017 della rivista Tradizione Famiglia Proprietà.

Per la versione testo, cliccate: https://www.atfp.it/rivista-tfp/254-ottobre-2017

Per sfogliarla in formato flipbook, cliccate: http://www.youblisher.com/p/1877777-Rivista-Tradizione-Famiglia-Proprieta-ottobre-2017/

Per ricevere una copia cartacea, inviate una mail col vostro indirizzo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

La tolleranza è sempre un bene?

 

Oggi, il termine “tolleranza” è usato in senso esclusivamente elogiativo, come anche i suoi derivati “accoglienza”, “fratellanza”, “misericordia” e via dicendo. La tolleranza è sempre un bene? Oppure vi sono casi in cui è un male, e può costituire perfino un crimine? Un interessante articolo di Plinio Corrêa de Oliveira: 

http://www.atfp.it/biblioteca/articoli-di-plinio-correa-de-oliveira/48-articoli-catolicismo/1316-che-cosa-e-la-tolleranza

Iscriviti alla Newsletter

captcha 
Inoltre se desiderate essere invitati alle riunioni pubbliche in una delle città sopra elencate, Vi preghiamo di selezionare la casella corrispondente.
FacebookTwitter