Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Maggio 1968: Uno spartiacque storico

 
 
Abbiamo cominciato il mese di maggio, tradizionalmente dedicato alla Madonna. Il 13 maggio 1917 la Madonna apparve per la prima volta a Fatima. 
Purtroppo quest’anno, proprio a maggio, ricorre anche un anniversario nefasto: il cinquantesimo della rivoluzione della Sorbonne, conosciuta anche come il “maggio francese”. 
Con ragione, la rivista americana "Time" chiamò il maggio ’68 “un rasoio che separò il passato dal futuro”. La rivoluzione della Sorbonne fu, infatti, uno spartiacque storico, il punto di partenza ideale di ciò che Plinio Corrêa de Oliveira chiamava la “IV Rivoluzione”, ossia quella culturale, continuatrice della rivoluzione comunista.
Tante sfide che oggi dobbiamo affrontare – aborto, omosessualità, agenda LGBT, eutanasia e via dicendo – trovano le loro radici immediate nel maggio 1968.
In cosa consiste questa rivoluzione culturale? Quali le sue ricadute sulla società? E sulla Chiesa?
Ecco il tema del numero speciale di "Tradizione Famiglia Proprietà" del maggio 2008, e che oggi ripubblichiamo in formato pdf. Leggetelo, diffondetelo, condividetelo sui social.
 

Iscriviti alla Newsletter

captcha 
Inoltre se desiderate essere invitati alle riunioni pubbliche in una delle città sopra elencate, Vi preghiamo di selezionare la casella corrispondente.
FacebookTwitter