Testo

Articoli di Plinio Corrêa de Oliveira

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
LA SCALATA DELLE CIME
Simbolo che il Regno del Cielo appartiene ai violenti

di Plinio Corrêa de Oliveira

[Tratto da «Catolicismo», Febbraio 1974]
montagna_01

 

Una montagna che sfida l’uomo: chi avrà il coraggio di intraprendere la scalata? L'attrazione sta nella sfida. Non c’è chi non senta la voglia di giungere fino il alto. Non c’è chi non desideri immergersi nella luce esposta in questo panorama e rimanerci sommerso. Ma, che pietre scivolose… Che percorsi sdrucciolevoli e ardui… Quanta energia ci vorrà! 

Ecco una grande lezione morale! Infatti, i grandi bagliori si trovano nelle cime. Nelle cime della virtù, della fede, della saggezza. Però, ci vuole forza per arrampicarsi su queste cime. Nostro Signore Gesù Cristo dice nel Vangelo che il Regno del Cielo appartiene ai violenti ed è solo con la violenza che lo si può conquistare.

In Terra, l’uomo non esiste soltanto per il godimento della vita, ma per essere un eroe, per avere un’anima capace di praticare grandi azioni. Immaginiamoci questo panorama senza rilievi; tutto il suo equilibrio ne sarebbe compromesso. Le montagne esistenti sulla terra sono colonne necessarie all’equilibrio terrestre.

montagna_01Il panorama sembra appartenere a un racconto di fate. La neve si presenta talmente appetitosa che si ha voglia di mangiarla a cucchiaiate. Si pensa ad una slitta trainata velocemente sulla neve da renne. Ebbene, dopo tutto questo, chi è che non penserà ad arrampicarsi e non sentirà una certa tristezza di non poter scalare sino al più alto?

La cima può essere raggiunta con ascese penose, invitando gli uomini a scalate ancor più ardue, e che evoca il cielo di tutti gli ideali.

La Sacra Scrittura qualifica la Madonna come “mons super montes positum” – un monte collocato sopra tutti i monti. Il picco più alto della montagna rappresenta la Madonna, più verginale, più nivea, più pura di tutto ciò che si possa immaginare. Gli altri picchi possono simboleggiare i santi della Chiesa Cattolica: candidi, splendenti, elevati. Ma nessuno La raggiunge.

Al di su della Vergine Santissima c’è solo Dio, rappresentato dal cielo d’indaco che creò per indicarci che è Lui al di sopra di tutto, e che soltanto nell’altra vita Lo raggiungeremo.


Categoria: Brani scelti

Iscriviti alla Newsletter

captcha 
Inoltre se desiderate essere invitati alle riunioni pubbliche in una delle città sopra elencate, Vi preghiamo di selezionare la casella corrispondente.
FacebookTwitter