La libertà della Chiesa nello Stato comunista

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
IX — Conclusione pratica
Per annichilire i vantaggi che, nell'Occidente, il comunismo sta già raggiungendo con i suoi accenni di una certa distensione sul terreno religioso e sociale, è importante e urgente illuminare l'opinione pubblica sul carattere intrinsecamente e necessariamente fraudolento della "libertà" da lui concessa alla Religione, e sull'impossibilità della coesistenza pacifica fra un regime comunista — anche se moderato — con la Chiesa Cattolica.

IX — Conclusione pratica


Per annichilire i vantaggi che, nell'Occidente, il comunismo sta già raggiungendo con i suoi accenni di una certa distensione sul terreno religioso e sociale, è importante e urgente illuminare l'opinione pubblica sul carattere intrinsecamente e necessariamente fraudolento della "libertà" da lui concessa alla Religione, e sull'impossibilità della coesistenza pacifica fra un regime comunista — anche se moderato — con la Chiesa Cattolica.

Categoria: La libertà della Chiesa nello Stato comunista

Iscriviti alla Newsletter

captcha 
Inoltre se desiderate essere invitati alle riunioni pubbliche in una delle città sopra elencate, Vi preghiamo di selezionare la casella corrispondente.
FacebookTwitter