2015

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Credo Priests: la voce del clero statunitense

 

In seguito alla Lettera Aperta a Papa Francesco dei 500 sacerdoti dell’Inghilterra e del Galles in vista del prossimo Sinodo sulla famiglia, un gruppo di sacerdoti americani ha reso pubblico il proprio sostegno all’iniziativa. Il gruppo, che si è dato il nome di Credo Priests, ha già raccolto più di mille firme di ecclesiastici statunitensi – sacerdoti e vescovi – per chiedere al Pontefice di salvaguardare il Magistero tradizionale della Chiesa in tema di famiglia.

“Siamo sacerdoti della Chiesa cattolica. Alcuni diocesani, altri membri di ordini religiosi – leggiamo sul loro sito internet – Siamo obbedienti e rispettosi verso i nostri vescovi e i nostri legittimi superiori. Amiamo Cristo e la Sua Sposa, la Chiesa”. Poi, rivolgendosi ai confratelli: “Come sacerdoti, vi chiediamo di firmare una dichiarazione a sostegno dell’insegnamento tradizionale della Chiesa”. Ecco il testo della dichiarazione:

“Ai Padri sinodali. In unione con i nostri fratelli sacerdoti dell’Inghilterra e del Galles (conforme agli insegnamenti del Catechismo della Chiesa Cattolica, 1650-1651), facciamo nostra la petizione che hanno firmato sollecitando i Padri sinodali nel prossimo Sinodo di rimanere saldi sulla dottrina tradizionale della Chiesa in tema di matrimonio, sessualità umana e pratiche pastorali”. Segue la trascrizione integrale della Lettera Aperta dei sacerdoti inglesi.

Il documento ha avuto notevole ripercussione, focalizzando l’attenzione su un settore assai esteso del cattolicesimo americano, composto per lo più di giovani sacerdoti, aperti alla Tradizione e desiderosi di difenderla ad ogni costo. Si tratta di un settore in forte crescita, che sta scompigliando tutti i pronostici degli analisti progressisti che avevano profetizzato, al contrario, il tramonto della Tradizione, nella misura in cui le vecchie generazioni sparivano. E invece, è proprio dalla gioventù che stanno arrivando le reazioni più decise contro la bramosia rivoluzionaria.

Categoria: Giugno 2015

Iscriviti alla Newsletter

captcha 
Inoltre se desiderate essere invitati alle riunioni pubbliche in una delle città sopra elencate, Vi preghiamo di selezionare la casella corrispondente.
FacebookTwitter