Testo

2016

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Messico: proposto un “Fronte latinoamericano per la famiglia”

 

“Papà + Mamma = Famiglia felice”; “Senza famiglia non c’è Patria”; “Non dia la legge quello che la natura ha negato”; “Dio creò l’uomo e la donna, non l’ideologia del genere”. Ecco alcuni slogan esibiti durante la recente Marcia nazionale per la famiglia, a Città del Messico (foto sopra). Quasi un milione di persone ha sfilato per protestare contro il progetto del governo di imporre il “matrimonio” omosessuale e l’ideologia del genere. La Marcia ha contato sull’appoggio dell’episcopato messicano. Analoghe manifestazioni, anche se ovviamente più contenute nei numeri, si sono svolte anche in altre città.

Il corteo in favore della famiglia naturale nella Capitale azteca segue la scia di simili eventi in Colombia, Perù, Guatemala, Panamá e altri paesi latinoamericani.

Da ciò è sorta l’idea di creare un “Fronte latinoamericano per la famiglia”, che coordini gli sforzi a livello continentale. Una prima riunione, convocata dall’Iniciativa ciudadana por la vida y la familia, ha già avuto luogo proprio a Città del Messico.

“L’agenda LGBT – secondo il dott. Benjamín Rivera Leos, leader del movimento – è imposta dall’ONU e da altri organismi internazionali. Sono stati molto intelligenti nell’imporre l’ideologia gender, oltre a essere molto ben finanziati da potenti lobby internazionali”. Secondo Rivera, ciò spinge i difensori della famiglia a formare un’internazionale contrapposta.

Una figura centrale è la deputata colombiana Ángela Hernández (fotto sotto), alla testa della reazione contro l’imposizione dell’agenda LGBT nelle scuole del suo Paese. “Messico difende la famiglia, i confini si sciolgono per unire la nostra voce”, ha twittato la giovane deputata di Santander.

Categoria: Ottobre 2016

Iscriviti alla Newsletter

captcha 
Inoltre se desiderate essere invitati alle riunioni pubbliche in una delle città sopra elencate, Vi preghiamo di selezionare la casella corrispondente.
FacebookTwitter