2015

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Germania: pubblicata biografia di Plinio Corrêa de Oliveira

 

Per celebrare i vent’anni dalla scomparsa di Plinio Corrêa de Oliveira, l’autore Mathias von Gersdorff ha scritto la prima biografia in lingua tedesca del grande leader cattolico brasiliano: «Begegnung mit Plinio Corrêa de Oliveira. Katolischer Streiter in stürmischer Zeit» (Incontro con Plinio Corrêa de Oliveira. Un paladino cattolico in tempi tempestosi). La prefazione è del prof. Roberto de Mattei, autore della prima biografia in italiano del pensatore cattolico, poi tradotta in varie lingue in tutto il mondo: «Il crociato del secolo XX».

Von Gersdorff passa in rassegna le diverse fasi della vita dello scrittore, attivista e politico brasiliano, dipingendo un vivace affresco dell’ambiente sociale e politico in cui visse Corrêa de Oliveira. La prima parte del volume è molto importante per chi non abbia familiarità con la storia del Brasile. L’autore riesce a introdurre il lettore in questo contesto, creando una naturale empatia.

Mathias von Gersdorff, che ha incontrato molte volte personalmente Corrêa de Oliveira, lo descrive non solo come uno scrittore prolifico, un difensore della Chiesa e della civiltà cristiana, alle quali dedicò tutta la sua vita, ma anche come persona sofferente, che dovette affrontare mille tragedie e difficoltà pur di mantenersi fedele alla Chiesa. Circostanze che egli seppe sempre superare, senza mai rinunciare alla speranza. Nelle pagine di questo libro, la profonda fede cattolica di Plinio Corrêa de Oliveira diventa sempre più trasparente.

Von Gersdorff alterna le analisi dottrinali e storiche con racconti in prima persona dei suoi incontri con Corrêa de Oliveira. Veniamo così a conoscere il leader cattolico nella sua intimità, la sua squisita cortesia nel trattare le persone, la sua grande penetrazione psicologica, la sua capacità di dare il consiglio spirituale giusto, e via dicendo.

Il libro ha ricevuto lettere di encomio di vari cardinali, tra cui Raymond Burke e Walter Brandmüller, nonché di vescovi, tra cui Wolfgang Haas e Athanasius Schneider.

L’opera è stata presentata al pubblico tedesco durante la Fiera del libro a Leipzig, in un’affollata conversazione con Paul-Henri Campbell, già docente di Teologia fondamentale presso la facoltà di Teologia cattolica nell’Università di Halle

. Campbell ha illustrato la figura di Corrêa de Oliveira quale prova dell’universalità della Chiesa, affermando che in ogni momento della storia la Provvidenza suscita una figura chiave. La tradizione cattolica, secondo Campbell, si trasmette anche attraverso questi personaggi provvidenziali, e non solo attraverso le istituzioni e le dottrine della Chiesa.

Plinio Corrêa de Oliveira, ha continuato il teologo tedesco, mostra l’universalità della Chiesa anche nel modo in cui, nella sua vita e pensiero, la Fede religiosa naturalmente incise sulla sfera sociale, culturale e politica.

Da parte sua, von Gersdorff ha messo l’accento sul ruolo di Plinio Corrêa de Oliveira come leader cattolico in tempi turbolenti per la Chiesa e per la vita sociale e politica del paese, alla guida del movimento da lui fondato – l’associazione Tradizione Famiglia Proprietà – in momenti cruciali della storia del Brasile.

L’autore ha poi analizzato la lotta di Corrêa de Oliveira prima contro il nazional-socialismo e poi contro il comunismo, mantenendo in ogni circostanza una posizione strettamente cattolica. Le sue battaglie, però, mai persero di vista lo scopo più importante: l’instaurazione del regno sociale di Cristo, ossia la restaurazione della civiltà cristiana. La sua era, dunque, una visione rivolta verso il futuro.

 

(Tratto da Kathnews Redaktion, 5 marzo 2015)

 

 

Lettere di encomio

 

S. Em. Card. Raymond Leo Burke, Prefetto emerito della Segnatura Apostolica, Patrono del Sovrano Ordine Militare di Malta

“I miei cordiali ringraziamenti per la sua amabilissima lettera del 13 gennaio scorso che ha lasciato nella mia residenza, in occasione della sua visita a Roma. Grazie di aver allegato alla lettera il regalo della biografia di Plinio Corrêa de Oliveira, «Begegnung mit Plinio Corrêa de Oliveira - Katholischer Streiter in stürmischer Zeit», recentemente pubblicata in Germania. “Le presento le mie cordiali congratulazioni per la pubblicazione della biografia del grande laico cattolico brasiliano, che, come Lei correttamente osserva, è sotto tanti aspetti un modello per noi in questi tempi difficili nella vita della Chiesa. Le sono molto grato per quest’opera. La ringrazio specialmente delle sue preghiere per me. Per favore, continui così, perché ne ho tanto bisogno. “Invocando la benedizione di Dio su di Lei e su tutti i suoi impegni, ed affidando le sue intenzioni all’intercessione di Nostra Signora di Altötting, di San Michele Arcangelo, di San Giuseppe e dei Santi Pietro e Paolo, sono devotamente suo nel Sacro Cuore di Gesù e nell’Immacolato Cuore di Maria”.

 

S. Em. Card. Walter Brandmüller, Presidente emerito del Pontificio Comitato di Scienze Storiche

“Mi sono rallegrato per vari motivi nel leggere il suo libro «Incontro con Plinio Corrêa de Oliveira». L’opera getta luce su una realtà della Chiesa universale ancora, purtroppo, non abbastanza conosciuta, o addirittura presentata in modo unilaterale: il cattolicesimo in Brasile, che lo scrittore Stefan Zweig chiamava ‘Terra del Futuro’. Il suo libro riporta alla memoria i conflitti che la Chiesa ha dovuto affrontare in Brasile e nell’America Latina nel secolo XX. Plinio Corrêa de Oliveira è stato al centro di questo tremendo scontro fra la Chiesa e il comunismo, per decenni la più grande minaccia per la Fede cattolica nell’America Latina. D’altra parte, il suo libro manifesta al lettore lo spirito con cui Plinio Corrêa de Oliveira si lanciò nella lotta: totale fedeltà al Magistero della Chiesa e fiducia incrollabile nella Divina Provvidenza e nella protezione di Maria Santissima”.

 

S. E. Mons. Wolfgang Haas, Arcivescovo di Vaduz (Lichtenstein)

“Avevo già letto numerosi scritti di e su Plinio Corrêa de Oliveira, che mi hanno molto colpito e nobilitato. Non è andata diversamente con la lettura del suo volume contenente una biografia del leader cattolico, la prima in lingua tedesca. Dobbiamo, anzitutto, ringraziare ed elogiare l’autore per le sue spiegazioni. Quest’opera mostra in modo molto chiaro il contesto culturale e politico in cui Plinio Corrêa de Oliveira svolse il suo apostolato per la Chiesa cattolica. Le avversità e gli attacchi che egli ha dovuto superare mi hanno molto impressionato. Più impressionante ancora, almeno per me, è la sua incredibile fiducia nella Divina Provvidenza e nell’aiuto della Santissima Vergine Maria, con i quali egli ha perseverato fino alla fine: fedeltà alla Chiesa, nonostante tutti gli ostacoli. Come ben dice il titolo del libro, Plinio Corrêa de Oliveira è stato veramente un paladino cattolico in tempi tempestosi. E io aggiungo: egli è stato anche un esempio e un modello per i cattolici di oggi, affinché noi, di fronte alle tempeste che minacciano la nave della Chiesa, non cadiamo in una indifferenza apatica, bensì avanziamo con coraggio sotto la bandiera della Santissima Vergine, consapevoli che alla fine il suo Cuore Immacolato trionferà”.

 

S. E. Mons. Athanasius Schneider, Vescovo ausiliare di Astana (Kazakistan)

“Mi sono molto rallegrato con la nuova biografia in tedesco di Plinio Corrêa de Oliveira. Essa sintetizza in maniera pregevole la vita dell’intellettuale ed uomo d’azione brasiliano, senza tralasciare le tappe essenziali della sua vita ed opera. Naturalmente, sono rimasto colpito in particolare dal capitolo sull’azione di Plinio Corrêa de Oliveira in favore dei cattolici oltre la Cortina di ferro. In un’epoca in cui non pochi in Occidente si adeguarono al fatto che un’importante fetta dell’umanità fosse costretta a vivere sotto il giogo comunista, Corrêa de Oliveira ha lottato strenuamente contro questa ‘vergogna del secolo XX’, come l’ha qualificata il cardinale Joseph Ratzinger. La vita di Plinio Corrêa de Oliveira dimostra come la Provvidenza non abbandoni mai la sua Chiesa, incitando anche laici che sanno interpretare i ‘segni dei tempi’ ad agire di conseguenza”.

 

Categoria: Giugno 2015

Iscriviti alla Newsletter

captcha 
Inoltre se desiderate essere invitati alle riunioni pubbliche in una delle città sopra elencate, Vi preghiamo di selezionare la casella corrispondente.
FacebookTwitter